COME GESTIRE AL MEGLIO LE RECENSIONI SU AMAZON?

Per avere successo su Amazon è essenziale avere un’ottima reputazione. Per questo è fondamentale riuscire a districarsi correttamente tra recensioni al prodotto, al venditore e sapere in quali casi avviare una contestazione.


22/04/2021 -

Facebook Twitter LinkedIn Email

Dopo aver letto i nostri precedenti articoli e aver deciso se diventare un vendor oppure un seller (clicca qui se ti sei perso l’articolo), compreso quale sia la migliore soluzione logistica per la tua azienda (clicca qui se ti sei perso l’articolo), aver attivato il tuo account venditore (clicca qui se ti sei perso l’articolo) e aver registrato il tuo marchio su Amazon (clicca qui se ti sei perso l’articolo), non ti resta che imparare a gestire al meglio le recensioni!

Questo rappresenta un altro aspetto molto importante, che bisogna saper padroneggiare se si vuole avere successo su Amazon.

Le recensioni possono riguardare il venditore o il prodotto.

Nel momento in cui un cliente acquisterà un tuo articolo presente sul marketplace, Amazon gli chiederà di rilasciare una recensione all’interno del marketplace venditore per sapere se il prodotto corrispondeva alla descrizione, se è stato consegnato entro i termini previsti e, nel caso in cui ci sia stato un contatto diretto con il venditore, di descrivere positivamente o negativamente l’esperienza avuta.

Una volta fornite queste risposte si potrà rilasciare una valutazione sotto forma di stelline al venditore.

Analogamente, i clienti possono anche rilasciare una recensione che ha per oggetto il prodotto acquistato; queste sono le tipiche recensioni che tutti noi leggiamo per decidere tra tante offerte di beni analoghi.

In questo caso verrà rilasciata una recensione, sotto forma di stelline, dove si potranno anche aggiungere un commento e delle foto.

Come gestire le recensioni fuori luogo, stupide o di persone che non hanno veramente acquistato il tuo prodotto?

Ti faccio subito un esempio pratico.

Tra le recensioni di un olio motore, appare anche quella di un certo Sergio che ha dato una stella al prodotto scrivendo come oggetto “non sono un motore” e come testo “come faccio a fare una recensione per un olio motore? Non posso mica berlo per lubrificarmi…”.

E pensare che si tratta pure di un acquisto verificato!

Recensioni stupide come questa contribuiscono ad abbassare la valutazione del tuo prodotto e magari faranno propendere l’acquirente verso quello venduto dalla concorrenza e costituiscono un oggettivo danno per il tuo business.

Oltre a questa casistica, capita spesso che sotto la recensione del prodotto venga dato un giudizio al venditore e viceversa.

Capita spesso che, sotto al prodotto, vengano rilasciate valutazione da una stella perché è stato consegnato rotto; tuttavia, si può chiaramente capire che questo non è un giudizio fornito in merito alla validità del bene acquistato, ma inerente il corriere che lo ha consegnato.

In questi casi si dovrà richiedere il reso ed eventualmente recensire negativamente il venditore qualora si ritenga l'assitenza inadeguata.

Allo stesso modo, possiamo considerare errate le considerazioni personali in merito ad un film che vengono rilasciate sotto la scheda del DVD perché dovrebbe essere recensita la qualità del prodotto e non giudicato il film.

Ad esempio, potrò giudicare un Blu-ray in merito ai contenuti extra presenti, al numero di lingue disponibili, alla presenza di interviste agli attori; invece, non è corretto esprimere un giudizio soggettivo sul film.

Che cosa puoi fare in questi casi?

Se il tuo prodotto ha ricevuto una pessima recensione e ritieni che non sia corretta oppure, se come venditore hai ricevuto un cattivo giudizio e lo consideri errato, opera di un tuo concorrente o altro, puoi contestare la recensione.

All’interno di Seller Central, avrai la possibilità di segnalare la recensione o perché il prodotto non è stato veramente acquistato (potrebbe trattarsi di un concorrente o qualcuno che stia cercando di danneggiarti) o perché la recensione non riguarda il prodotto, ma magari il corriere o il venditore.

È possibile anche sollecitare una recensione.

Questa pratica è tollerata, ma è meglio evitare di contattare i clienti, perché Amazon non gradisce che si molestino tramite l’invio continuativo di richieste di questo genere.

Tuttavia, in taluni casi, come per i clienti con cui c’è stato un contatto diretto, che sono risultati soddisfatti e hanno già acquistato altre volte i tuoi prodotti, è possibile chiedergli di rilasciare un feedback positivo.

Potresti anche inserire un biglietto all'interno del pacco che hai spedito, ringraziando il cliente per l'acquisto e invitandolo a rilasciare una recensione sul prodotto e sul venditore.

Il consiglio che ti vogliamo fornire è quello di controllare sempre le recensioni rilasciate dai clienti e contestare quelle che sono palesemente fuori luogo, in modo da mantenere il più elevato possibile il giudizio sui tuoi prodotti. Per quanto riguarda il giudizio sul venditore, cerca di essere sempre gentile con gli acquirenti e disponibile a risolvere tutti i loro problemi (nella fase inziale anche quelli che non dipendono direttamente da te); in questo modo riuscirai a spiccare sulla concorrenza e far decollare la tua attività!

Hai trovato utili i consigli che ti abbiamo fornito e vuoi far decollare le tue vendite online?

Clicca qui per richiedere una CONSULENZA GRATUITA e continua a seguirci per ricevere aggiornamenti settimanali dal mondo dell’e-commerce.

Vuoi rimanere sempre aggiornato? Seguici sui social

Facebook Twitter LinkedIn Quora